Di me e del blog

Pagina

“Che cosa resterà di me? Del transito terrestre? Di tutte le impressioni che ho avuto in questa vita?”

Questa è la domanda che si poneva il cantautore siciliano Franco Battiato in Mesopotamia, un suo pezzo degli anni Ottanta, famoso per essere stato cantato anche da Gianni Morandi con parole leggermente differenti. Questa è anche la domanda che quasi tutti ci poniamo e alla quale, aprendo questo blog, vorrei cercare di dare un significato. Qui raccoglierò pensieri, parole, immagini, pezzi di vita e opere di vario genere degne di attenzione che serviranno ad addentrarsi nella vera essenza dell’essere umano, a descriverne al tempo stesso la natura complessa e la semplicità, il bello e il buono e la continua evoluzione.

“Io che sto diventando sabbia del deserto, ringrazio i venti che mi cambiano forma e punto di osservazione, un ideale perseguo, anacronistico e ridicolo: il miglioramento”.

Miglioramento, condivisione, curiosità. Questi saranno i cardini intorno ai quali ruoterà il blog, uno spazio che spero sarà anche un luogo di confronto, uno stimolo alla riflessione e, appunto, al miglioramento personale. Per me sarà anche una sfida, il  tentativo  di capire chi sono davvero. L’invito più importante che vorrei fare a te lettore, ricordando ancora una volte le parole di Battiato, è uno: lascia tutto e seguiti!

Due parole su di me.

Mi chiamo Giacomo, ho 24 anni e studio Traduzione e Interpretariato a Genova, in particolare per quanto riguarda il russo e lo spagnolo. Oltre alle lingue, sono appassionato di letteratura, di storia, di cinema, di musica e di cucina (quella mangiata soprattutto, sebbene stia facendo progressi anche in quella attiva). La mia curiosità mi spinge sempre verso nuovi incontri, siano essi con persone, cose o luoghi: l’ignoto e il diverso sono ciò che mi attira maggiormente. Inoltre se dovessi scegliere un’aggettivo per descrivermi direi che sono un eterno indeciso, nel senso che prima di prendere una decisione ci devo pensare su mille volte nel caso questa mi escluda un’altra possibilità; semplicemente le vorrei percorrere entrambe. Questo blog è innanzitutto uno strumento terapeutico in cui posso riversare attraverso la scrittura tutto ciò che amo. Spero che non ne rimarrete delusi.

Annunci

5 pensieri su “Di me e del blog

  1. Ciao Giacomo, grazie per essere passato a trovarmi, il tuo blog mi sembra molto interessante farò qualche piccola escursione con più calma, spero di poterti aiutare con qualche ricettina sfiziosa e veloce, ti auguro una felice domenica a presto.
    Angela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...